Perchè l'intelligenza intuitiva nella scuola?


Proporre dei percorsi di sviluppo dell’Intelligenza Intuitiva nelle scuole è una scelta che abbiamo fatto per rispondere principalmente a motivazioni di natura valoriale, nel senso che riteniamo prioritario operare a sostegno della formazione delle nuove generazioni, ma sentiamo questo impegno anche come un dovere, poiché la natura dell’intelligenza intuitiva è talmente connessa agli aspetti evolutivi della persona - indipendentemente da razza, sesso ed età - da spingerci inevitabilmente verso un impegno a favore della scuola.

Nella nostra esperienza di vita come studenti, docenti e genitori, ci siamo confrontati e tuttora ci confrontiamo con realtà scolastiche che appaiono sempre più in difficoltà, nonostante gli sforzi di tutti gli attori che operano nei contesti scolastici e che hanno in comune l’obiettivo di accompagnare giovani e giovanissimi nel loro processo di evoluzione e formazione.

Le variabili e le criticità che si incontrano in ogni realtà scolastica generano un'alchimia che è diversa in ogni contesto ed è determinata dalla complessità delle dinamiche di natura organizzativa, dalla diversità culturale e di prospettive insita nel corpo docente, dal clima interno che si viene a definire, dalla comunicazione e dall'interazione tra gli adulti e una generazione di giovani e giovanissimi che presenta spesso caratteristiche particolari, nuove, multiculturali nonché approcci attitudinali e cognitivi che rappresentano una ricchezza ma che talvolta non sono in sintonia con i sistemi relazionali, didattici, valutativi e di apprendimento tradizionali e quindi richiedono agli adulti di utilizzare nuove metodologie, nuove leve motivazionali, nuove modalità di comunicazione.

Al centro delle nostre proposte c’è l’Intelligenza Intuitiva e la domanda è “perché l’Intelligenza Intuitiva nella scuola?”.

La risposta sta nella natura stessa della nostra parte intuitiva, di cui è necessario parlare brevemente per comprendere la funzione e il peso che ha nell’insegnamento e nello sviluppo cognitivo e socio-emotivo degli studenti.

La parte intuitiva della mente ha un'enorme importanza e svolge un ruolo fondamentale nei pensieri, nonostante sia una dimensione dell’intelligenza trascurata e di cui abbiamo perso il controllo. Infatti la cultura occidentale ha privilegiato per secoli la dominanza della mente razionale portando nell’oblio le risorse fondamentali della mente intuitiva.

Nella nostra cultura essa non rappresenta una risorsa e il ruolo che svolge per le capacità cognitive e intellettive individuali non viene tenuto nella dovuta considerazione.

La mente intuitiva è costantemente in azione, condiziona ogni nostro pensiero e comportamento in maniera autonoma e anarchica, nel senso che la sua azione è al di fuori del nostro controllo. Essa ci indica la strada, attiva automaticamente comportamenti, ma ci fa anche incorrere inconsapevolmente in errori di valutazione e di interpretazione delle situazioni e dei comportamenti (nostri e altrui), generando distorsioni che limitano la nostra efficacia.

Essa è comunque una risorsa innata che riguarda tutti gli individui senza distinzione di età, sesso o razza. E' il modo più antico di funzionare della mente umana, quello più naturale di conoscere e quello che ancora oggi governa le nostre vite, anche se non ne siamo consapevoli. Nei tempi più remoti l’essere umano è stato guidato alla sopravvivenza dall’intuizione che gli ha mostrato come nutrirsi quando aveva fame, come proteggersi dal freddo e dai pericoli, come curarsi quando era ammalato. Ancora oggi l’intelligenza intuitiva ci accompagna nel nostro percorso di vita e di sopravvivenza infatti, sebbene l'intuizione operi sempre al di fuori del nostro controllo, essa presidia la percezione, la relazione, la comunicazione paraverbale e non verbale, i messaggi metaforici e immaginativi, la creatività, la propensione a risolvere problemi, la capacità di guidare gruppi e motivarli verso obiettivi comuni e condivisi, nonché la capacità di decidere, specialmente nei contesti dove l'esperienza pregressa ha un peso determinante.

Questa facoltà autonoma della mente sovrintende la nostra intelligenza e la nostra efficacia, per questo possiamo considerarla una metacompetenza, che svolge un’azione fondamentale e propedeutica per il rafforzamento delle competenze trasversali individuali riferibili alle macroaree "relazione", "diagnosi" e "fronteggiamento".

Lavorare su queste macroaree di competenza nella scuola, sia con il corpo docente che con i ragazzi, significa migliorare l’interazione e l’auto-percezione, quindi il dialogo insegnanti-studenti e non soltanto dal punto di vista della comunicazione esplicita. Significa infatti far affiorare alla coscienza le convinzioni, gli assunti e i messaggi taciti, che sempre condizionano la comunicazione in entrata e in uscita. Riconoscere e valorizzare l’intelligenza intuitiva significa anche fare un salto di livello sul piano della consapevolezza, allo scopo di generare nei giovani e negli adulti la capacità di porsi adeguatamente nella posizione percettiva dell'altro, accogliere e dare feedback in maniera efficace e flessibile in funzione dell’interlocutore, badando all’efficacia della comunicazione e ampliando la propria capacità di ascolto.

In ogni caso i percorsi di formazione non trascurano la parte razionale della mente, sulla cui valorizzazione si concentra l’attività didattica nel sistema scolastico tradizionale. Uno dei passaggi fondamentali delle attività formative avvia l’armonizzazione delle due modalità di pensiero, la razionale e l'intuitiva. Ciò determina l’acquisizione dell’arte dello "slittamento, cioè la capacità di riconoscere quale parte di noi si attiva quando diamo una risposta agli stimoli e agli eventi per consentorici poi di abbandonare l’approccio mentale che assume automaticamente il controllo del pensiero se non si rivela efficace per lo scopo da raggiungere.

#compentenzetrasversali #evolutivo #nuovemetodologiedidattiche #metacompetenza #relazionediagnosifronteggiamenjtp #insegnanti #scuola #disturbiapprendimento #aggiornamentodocenti #blog #fronteggiamento #BES #DSA

Primo Piano
Recenti
Posts Are Coming Soon
Stay tuned...
Archivio
 
Tags
No tags yet.
  • Grey Instagram Icona
  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icona
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Twitter Icon

Copyright © 2014 . IntelligenzaIntuitiva™ . all right reserved